Paura del dentista ? Oggi si supera dormendo.

L’odontofobia è stata riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come una vera e propria malattia e quindi non può più essere considerata un capriccio.

Secondo le stime dell’ OMS riguarderebbe circa il 15-20% della popolazione.

Per le persone che soffrono di questa patologia il dentista costituisce per motivi diversi un vero incubo che ben si differenzia dal normale disagio che si può provare nell’affrontare le sedute odontoiatriche.

Questi pazienti sono spesso persone che a fronte di un enorme autocontrollo professionale non riescono ad affrontare nemmeno l’idea di sottoporsi ad una seduta dal dentista.

Gli odontofobici sono normalmente portati a rimandare continuamente le cure, aggrappandosi a terapie farmacologiche –antibiotici e antidolorifici- che rimandando la soluzione del problema, producono un grave peggioramento del quadro iniziale con una perdita progressiva della masticazione e la conseguente compromissione estetica.

Ma perché tanta paura del dentista? Innanzitutto, il dentista interviene in una zona particolare del corpo, la bocca; questa rappresenta per tutti una sfera privata che moto difficilmente, magari anche per pudore, si riesce ad aprire. Un altro motivo che spiega la paura del dentista e` dato dalla particolarità degli strumenti utilizzati che indubbiamente possono rappresentare stimoli ansiogeni come la siringa per anestesia con ago spesso molto lungo,il trapano rumoroso,un micromotore a bassa velocità che sembra un martello pneumatico. Le esperienze statisticamente più stressanti sono le estrazioni dentarie e gli interventi chirurgici in anestesia locale.

LA SOLUZIONE: IL METODO SAFE & SOFT

Nessuna visita, una sola seduta, nessun ricovero.

Nessuna visita

Un approccio soft, lontano dagli schemi tradizionali odontoiatrici, nessuna visita ma un colloquio anonimo informale tramite telefono o e-mail fornendo informazioni precise sulle tecniche curative, mai utilizzando rimproveri per le mancate cure o la difficoltà nell’affrontarle.

Una sola seduta

Cure risolutive in una sola seduta in centri clinici appositamente attrezzati, grazie a precise ed efficaci tecniche di anestesia generale e ad equipe odontoiatriche particolarmente preparate professionalmente.

Nessun ricovero 

Si tratta di trattamenti che non richiedono alcun ricovero e permettono così di recuperare rapidamente il sorriso perduto e la tranquillità. Il paziente, finito l’intervento, può tranquillamente ritornare a svolgere le abituali attività quotidiane libero dal problema del dentista.

RICHIEDI SUBITO UN INCONTRO CON NOI

Vuoi saperne di più sul metodo Safe and Soft? Vuoi parlare con un nostro specialista ? Non aspettare ancora. Chiamaci subito e richiedi informazioni per una chiacchierata orientativa senza impegno a costo zero.

CHIAMA SUBITO